Ebook
Italian
Academy

Laboratorio online per la scrittura e la composizione di eBook plus


Fai da te il tuo ebook.


Si può fare? Come? Cosa significa?

Per chi ha un po' di dimestichezza con il computer e i programmi di base (scrittura, trattamento immagini, ...), Ebook Italian Academy ha realizzato un editor online, quindi direttamente accessibile ed utilizzabile in Internet per impaginare gli ebook.
Ovviamente l'accesso all'area di lavoro personale dell'editor avviene attraverso password.

Questo vuol dire che l'autore può realizzare da sé il suo ebook, trasferendo il testo nella cloud dell'Accademia, inserendo immagini e suoni, utilizzando una serie di strumenti a disposizione, ad esempio, per avere l'indice in automatico, inserire il glossario, creare test e questionari, puzzle e giochi interattivi. Può, inoltre, inserire nel testo link ad altre pagine web e così via.
Durante la lavorazione l'autore entra nel suo spazio riservato. Pur utilizzando gli strumenti condivisi, il suo lavoro è visibile solo a lui almeno fino a quando non dà l' "OK SI STAMPI": da quel momento sarà visibile dal mondo intero, ovviamente nella modalità scelta da lui per la diffusione dell'ebook.
L'autore che ha accesso all'editor può, in qualsiasi momento, effettuare una operazione di back-up di quanto è stato salvato nella cloud dell'Accademia.

Cosa bisogna saper fare per usare l'editor?

  • Il requisito iniziale è avere una buona conoscenza delle modalità ipertestuali tipiche di Internet; conoscenze necessarie per guidare l'attività dei futuri lettori dell'ebook. Cosa che sembra ovvia per un navigatore dell'web, ma che non sempre è coscientemente posseduta.
  • Relativamente alla scrittura, o all'inserimento, dei testi, l'editor ebook utilizza un sistema online che funziona come i tradizionali programmi di scrittura elettronica, e offre le tipiche funzionalità di impaginazione (scelta delle font e grandezza dei caratteri, formattazione dei paragrafi, costruzione di tabelle, inserimento di immagini, ecc...).
  • Relativamente all'impiego di immagini, è necessario conoscere la struttura base delle immagini digitali (pixel e formati, in particolare). E' necessario saper utilizzare un programma di trattamento immagini, soprattutto se si utilizzano fotografie importate da telefonini e fotocamere. Non è necessario conoscere programmi evoluti (come Photoshop), ma i programmi base forniti dai sistemi operativi o dalle applicazioni messe gratuitamente a disposizione delle stesse fotocamere, o dei teledonini e scanner.
  • L'uso di file sonori e filmati richiedono, come per le immagini la conoscenza degli strumenti base per il montaggio o il download, con successiva rielaborazione, dai vari clouds: Youtube in testa a tutti, ma non il solo, o testate giornalistiche e streaming-tv.
  • Relativamente all'impiego o alla creazione di sessioni interattive è necessaria una stretta collaborazione fra autore e l'editor. Distinguiamo due livelli:
    1. l'impiego di strumenti già disponibili fra le funzioni di editor avanzate (glossatio, test a scelta multipla, puzzle, ecc...) avviene attraverso l'uso di template predisposte che servono a riempire i data base relativi e impostare i programmi che gestiscono le varie funzioanlità.
    2. Nel caso in cui si vogliano costruire delle applicazioni ad hoc viene, ovviemante, richiesta la conoscenza dei linguaggi tipici della rete, script inclusi.
Gli editor dell'Accademia sono comunque a disposizione per fornire indicazioni di partenza e suggerire i trucchi del mestiere.

Come fare per usare l'editor?
Per rispondere a questa domanda si rimanda agli strumenti riservati agli autori registrati: manuale Ebia, archivio delle domande più frequenti e blog autori.

Come registrarsi come autori
La registrazione che permette di avere un spazio riservato per realizzare il proprio ebook richiede l'invio di una email all'indirizzo simon@ebookitalianacademy.it contenente: a) dati personali ed indirizzo, b) un breve curricolo, c) la descrizione dell'opera che si intende pubblicare accompagnata da almeno un capitolo oppure il progetto editoriale che si intende realizzare.
In mancanza di un'opera compiuta o, almeno, iniziata, in sostituzione al punto c) sarà possibile richiedere un accesso temporaneo per poter esaminare l'editor e le sue potenzialità.
L'accademia esaminerà -in piena autonomia- la richiesta prevenuta e comunicherà direttamente all'interessato l'esito della richiesta.
L'accesso è personale può essere condiviso con altri a cui avrà dato i dati di accesso. In ogni caso, l'accesso porta ad un unico titolo e la responsabilità dei contenuti, in termini di mantenimento o modificazioni degli stessi o in termini di rispetto delle leggi e della deontologia, è sempre attribuita all'autore autorizzato e l'Accademia si riserva la possibilità di bloccare l'accesso personale, precedentemente concesso, quando si raffigurasse un comportamento non corretto da parte dell'autore autorizzato.

Rispetto delle leggi relative al copyright e alla privacy.
Fermo restando che ogni autore resta, in ultima ratio, responsabile di quanto pubblicato nella sua opera, l'Accademia si riserva il diritto di tagliare eventuali contenuti che violino le leggi in vigore in Europa e le consuetudini internazionali in merito al rispetto del copyright e della privacy. L'Accademia, inoltre, bandisce in modo assoluto opere, o parti di esse, chiaramente di tipo propagandistico (pubblicitario, politico elettorale) o pornografico. Ciò non toglie che siano ammesse opere letterarie e grafiche consigliate ad adulti, o saggi di carattere sociologico storico politico.
L'Accademia si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente la pubblicazione di opere che non ritiesse consone alla sua linea editoriale, anche nel caso in cui l'autore fosse stato registrato ed avesse avuto accesso all'editor online.


HOME